Mese: Maggio 2018

  • 0
Domenica Infiorata Corpus Domini Bracciano

Domenica 3 giugno Corpus Domini e Infiorata a Bracciano

Anche quest’anno a Bracciano, in occasione della solenne celebrazione del Corpus Domini, domenica 3 giugno, verrà organizzata l’Infiorata, manifestazione molto particolare in cui vengono realizzati meravigliosi tappeti floreali.

Domenica Infiorata - Il Duomo
Duomo di Bracciano, by Marta Brusoni

L’Infiorata, che attrae turisti e curiosi da ogni parte d’Italia, è promossa e curata in ogni minimo dettaglio dallo storico Rione Borgo di Bracciano.

La manifestazione, molto sentita dalla cittadinanza, è organizzata anche in collaborazione con la comunità inter parrocchiale di Bracciano, comprendenti:  la Parrocchia S. Stefano P.M., Parrocchia S. Salvatore, Parrocchia S. Lorenzo M. e Parrocchia S. Maria Madre della Chiesa.

 

 

Come già scritto in un precedente articolo, la solennità del Corpus Domini viene celebrata sin dal XIII secolo, sessanta giorni dopo la domenica di Pasqua, la domenica successiva alla ricorrenza della Trinità.

Viene festeggiato il sacramento dell’Eucarestia, istituito da Gesù durante l’Ultima Cena.

La processione del Corpus Domini si snoda tra le suggestive vie del centro storico, partendo dal Duomo di Santo Stefano per poi concludersi davanti Chiesa del Divino Amore.

Solitamente l’inizio è fissato per le 18.50, con il seguente itinerario: via della Collegiata, via Umberto I, piazza 1° Maggio, via Principe di Napoli, piazza IV Novembre, via Trento, via Fausti, e infine via Negretti.

Lungo il percorso, tra le vie del centro storico,  sarà possibile ammirare le opere floreali create da artisti e designer esperti.

Questa tradizione è nata nel XVII secolo come imitazione dei famosissimi Mosaici Vaticani. Vengono realizzati quadri famosi utilizzando fiori assortiti, creando stupendi tappeti colorati.

Per realizzare lavori così difficili sono necessarie speciali abilità , tra cui: selezione e raccolta di petali, nonché competenza nel disegno sul suolo.

Sicuramente vale la pena guardare gli artisti mentre danno origine ai loro capolavori, per cui non perdetevi questa occasione. Anche i bambini potranno apprezzare queste particolari doti e capacità.

Per info su come arrivare a Bracciano cliccate qui.

Buona domenica!

Marta Brusoni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

  • 0
Rinascita del Feudo Canale Monterano, alto Lazio

Nell’alto Lazio, a Canale Monterano: la Rinascita del Feudo

Ogni anno, a Canale Monterano, antico borgo dell’alto Lazio, a pochi chilometri dal Lago di Bracciano, le tradizioni vengo celebrate e mantenute vive grazie ai  numerosi eventi organizzati dalle varie associazioni locali. Tra esse troviamo: il Presepe Vivente, il Riarto dei Butteri e la Rinascita del Feudo.

Tra le varie manifestazioni, la Rinascita del Feudo è la più recente, e dopo il successo delle due precedenti edizioni, l’Associazione Pro Loco di Canale Monterano ha deciso di riproporla anche quest’anno: sabato 19 e domenica 20 maggio 2018. Se in questo fine settimana vi trovate nel Lazio, allora vi consiglio di programmare un gita in questa zona.

Programma Rinascita del Feudo . lLto Lazio

L’evento si svolgerà dalle 10.30 alle 20.00 nella Riserva Naturale Regionale, presso l’antico feudo delle città fantasma di Monterano. Si tratta di una vera e propria rappresentazione storica.

I visitatori verranno catapultati nel periodo medievale, potranno prendere parte in prima persona ad eventi sportivi come il tiro con l’arco, assistere al torneo di scherma storica, gustare piatti rigorosamente tipici di quell’epoca e partecipare alle visite guidate.

Sono previste zone per ristoro e per il riposo, nonché aree per i bambini che potranno divertirsi utilizzando i giochi che si usavano a quei tempi, o intervenire nei laboratori a loro dedicati.

Durante l’evento  si potrà assistere anche alla “corsa del bigonzo”, contenitore di legno (riempito arriva a pesare 45 kg), la cui origine risale alle antiche feste legate alla vendemmia.

Il programma prevede: 

Sabato 19 maggio

  • 11:00 –  Apertura del Borgo
  • 11:30 –  Laboratori per bambini: Una giornata da cavalieri
  • 16:00 – Proclamazione inizio dei giochi e benedizione del cencio
  • 17:00 –  Edizione straordinaria della Corsa del Bigonzo
  • 18:30 –  Musica e balli con OSHO & THE DRUNKEN SAILORS
  • 20:00 – Chiusura del Borgo

Tutta la giornata: torneo di tiro con l’arco

Domenica 20 maggio

  • 10:30 – Apertura del Borgo
  • 11:30 – Giostra cavalleresca: sfide a cavallo
  • 12:00 – Tavola rotonda: il borgo di Monterano, caratteri identitari e prospettive di valorizzazione
  • 16:00 -Nomina dei cavalieri e corteo storico
  • 17:00 – II° Contesa del Cecio: Presa della Torre

Tutta la giornata: torneo d’arme scenico e in armatura

Durante la manifestazione si svolgerà il 2° concorso di rievocazione storica manturanum organizzato dall’ Accademia Medioevo con il patrocinio del coordinamento nazionale discipline medievali. I vari gruppi di rievocazione storica provenienti dalle varie regioni d’Italia verranno esaminati da una giuria popolare (scelti fra i visitatori) in base agli allestimenti, la cucina, le maestranze e le rappresentazioni artistiche scelte.

PER INFO:

Highlights info row image http://prolocomonterano.weebly.com/
su concorso di rievocazione storica e sui tornei

 

Buon fine settimana e buon divertimento!

Marta Brusoni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

  • 0
Festa della mamma al Castello Odescalchi

Festa della mamma celebrata al Castello Odescalchi di Bracciano

Domenica 13 maggio  la compagnia teatrale Teatro Helios vi aspetta al Castello Odescalchi di Bracciano per celebrare la festa della mamma. Questa compagnia vi organizza regolarmente eventi per bambini, un modo divertente e piacevole per ammirare le bellezze del castello.

Personali leggendari, racconti, pupazzi e tanto altro vi aspettano per una domenica divertente nella fortezza medievale in occasione della festa della mamma.

 

Teatro Helios - festa della mamma
Teatrohelios.it

L’associazione nasce ad Anguillara nel 1984 con l’incontro di due artiste Annalisa Lanza (attrice di prosa) e Sabrina Fiorani (violinista e concertista).

Fanno parte del gruppo anche Stefano Militi, attore e cantante professionista e  Roberto Antoniozzi, tecnico audio e scenografo.

 

Peculiarità di questa compagnia è che tutte le loro rappresentazioni sono frutto della loro creatività, nata dall’unione tra fantasia musica e parole.

 

L’intero show, i costumi, la scenografia, i pupazzi, i burattini, le marionette,  protagonisti di queste particolari favole, rivolte a tutta la famiglia, sono interamente creati da loro stessi.

Vengono utilizzati materiali come cartapesta, farine, colle naturali, seguendo procedimenti che prevedono l’utilizzo di sagome riciclate.

La scelta dei colori per i vestiti e dei motivi per le pitture della scenografia prendono spunto da spaccati di vita quotidiana. Vengono riadattati secondo la loro creatività, dando vita a a storie e favole uniche ed esilaranti

 

Info e prenotazioni (la prenotazione è obbligatoria): 

 

  • 06 99900016 – 329 3106062
  • info@teatrohelios.it
  • Castello Odescalchi – Via del Lago, 1 – Bracciano (RM)

 

  • Domenica 13 maggio: due spettacoli, il primo alle 11 e il secondo alle 15.
  • Ingresso 15€ – età consigliata dai 3 ai 10 anni.

 

Per info su come arrivare a Bracciano cliccate qui.

Buon divertimento!

Marta Brusoni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

  • 0
Festa delle Rose Castel Giuliano, Bracciano

Festa delle Rose a Castel Giuliano, Bracciano

Ogni anno a maggio, presso i giardini di Palazzo Patrizi,  portato a termine tra il ‘600 e il ‘700 dall’architetto Cipriani, ha luogo la Festa delle Rose di Castel Giuliano, frazione del comune di Bracciano.

 

Festa delle rose Castel Giuliano

Grazie alla forte passione per le rose da parte della Marchesa Umberta Patrizi, proprietaria dell’omonimo palazzo, i giardini si trasformano,  in questo periodo, in uno dei maggiori roseti privati italiani.

A questa manifestazione, il 12 e il 13 maggio,  partecipano infatti i maggiori produttori florovivaisti, provenienti da tutta Italia che vengono chiamati ad esporre le loro collezioni più interessanti.

Ad abbellire i giardini non ci sono solo le rose, ma sono presenti anche altre piante, come una speciale collezione di piante mediterranee endemiche delle nostre regioni, le erbacee perenni, le aromatiche, le ortive, e le graminacee. Ci sono anche le ortensie, alberi da frutta, piccole piante da ombra e da città.

 

 

 

festa delle rose castel giuliano - degusstazione vino

 

Non solo pianti e e fiori, durante la giornata, presso la sala dell’ Aranciera di Palazzo Patrizi potrete anche degustare del buon vino, scegliendo tra una selezione dei più rappresentativi vini rosati e rosé provenienti da tutte le regioni d’Italia, presentati con esperienza e professionalità dei sommelier della F.I.S.A.R.

 

 

Festa delle rose Castel Giuliano EVO OSTI
Olioosti.com

Sarà inoltre possibile assaggiare del buonissimo olio EVO.

Domitilla Calamai Osti, sommelier di Bibenda vi guiderà nell’assaggio di tre prestigiosi oli laziali, riconosciuti non solo in Italia ma anche all’estero:

Evo biologico Osti del Lago di Bolsena della famiglia Osti,  l’Evo biodinamico Solaria dell’Azienda Agricola Boccea alle porte di Roma, di Anna Federici e l’Evo biologico dell’ Agricola Due Leoni di Giuseppe Catalano  a Catsel San Pietro (Poggio Mirteto).

 

 

 

E’ un appuntamento non solo per gli appassionati di piante e fiori ma per chiunque voglia visitare un luogo di interesse storico culturale o trascorrere una giornata piacevole all’aria aperta.

Per info:

Palazzo Patrizi – Castel Giuliano

Via della Mola, Castel Giuliano

00062  Bracciano (RM)  +39 06 99802530

Ingresso 8€

 

Buon fine settimana!

Marta Brusoni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

ItalyUSA