Mese: Maggio 2017

  • 0
Balli e danze ottocenteschi

Balli e danze dell’ottocento al Castello Odescalchi di Bracciano

Rivisitazione storica al castello di Bracciano, con danze e balli ottocenteschi in costume d’epoca.

Con lo scopo di diffondere la pratica delle danze e i balli dell’ottocento, l’associazione italiana Roma ‘800, il 13 maggio darà luogo ad un’esibizione unica, in un contesto davvero suggestivo: il Castello Odescalchi.

L’evento è organizzato con il patrocinio dei tre comuni del lago di Bracciano: Anguillara Sabazia, Bracciano e Trevignano Romano, a pochi chilometri a nord di Roma.

danze e balli dell' ottocento
Terzobinario.it

L’associazione offrirà una rappresentazione storica con particolari coreografie e costumi d’epoca, facendo rivivere al pubblico tutta l’atmosfera tipica dei balli di metà del XIX secolo.

Le coreografie scelte comprendono diversi balli tra cui valzer, quadriglie, polke e mazurche.

Ciascuna danza sarà preceduta da una breve introduzione, così gli spettatori potranno saperne le origini, collocandola nel giusto contesto storico, intorno al 1860.

Questa iniziativa ha anche uno scopo umanitario, di beneficenza.

Infatti, tutti gli incassi, che partono da un’offerta minima di 10€, saranno interamente devoluti all’Associazione Umanitaria Trevignanese onlus.

Quest’associazione, fondata da Angelo Falasca nel 1989,  lavora sul territorio che si estende intorno al lago di Bracciano, in particolare modo a Trevignano Romano. Si occupa di realizzare interventi di tipo umanitario, sia in campo medico che sociale.

Lo scopo è quello di aiutare tutte quelle persone e quelle famiglie che si trovano in situazioni di disagio e di emarginazione, sia in Italia che nel mondo. Le si vuole rendere il più autonome possibili,  per essere quindi in grado di costruirsi un futuro.

Si tratta di una manifestazione particolare, un vero e proprio connubio tra rivisitazione storica, balli, divertimento e anche beneficenza.

Per maggiori informazioni e prenotazioni all’evento contattare i seguenti numeri:

338 5621841393 9915867.

 

Non mi resta che augurarvi: buon divertimento!

Marta Brusoni

 

 

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

  • 0
Treno a vapore

Sul treno a vapore per un viaggio nel tempo da Roma alle porte di Bracciano

Un treno a vapore, da Roma Tiburtina a Vigna di Valle, è la location scelta per festeggiare i 40 anni del Museo dell’Aeronautica Militare.

A bordo di un antichissimo treno a vapore, si potrà sperimentare un vero e proprio viaggio indietro nel tempo.

Questo evento è organizzato dell’Associazione TerraTua di Anguillara Sabazia con la partecipazione di AccessEmotion.

Il 28 maggio il mezzo a vapore partirà dalla Stazione di Roma Tiburtina per raggiungere Vigna di Valle e sarà trainato dalla locomotiva GR625FS, con carrozze a terrazzini.

 

Treno a vapore
rtvt.it

AccessEmotion ne ha verificato l’accessibilità: il treno non è dotato di spazi comodi per le persone in carrozzina, verrà quindi utilizzata una sedia più stretta per l’accesso al mezzo stesso fino al posto a sedere. Una volta giunti alla stazione di Vigna di Valle un veicolo attrezzato sarà disponibile per le persone a  mobilità ridotta, per raggiungere il Museo Storico dell’Aeronautica.

 

Il servizio sarà disponibile sia per l’andata che per il ritorno.

Inoltre, al momento della prenotazione per chi usufruirà delle stazioni di  Roma Tiburtina, Roma Ostiense e Roma San Pietro sarà possibile chiedere l’assistenza per la salita e la discesa dal treno stesso.

Il treno a vapore partirà alle 8.30 da Roma Tiburtina, con destinazione Vigna di Valle e fermate intermedie nelle stazioni di : Roma Ostiense, Roma San Pietro, La Storta, Cesano, Anguillara.

Una volta arrivati a Vigna di Valle dei bus riservati porteranno i passeggeri al Museo, dove sono previsti  la visita guidata e il pranzo.

La partenza per il rientro a Roma è prevista per le 16.30 da Vigna di Valle.

 

I costi dei biglietti sono:

  • 45€ per i soci di AccessEmotion e delle associazioni aeronautiche
  • 50€ per gli adulti
  • 30€ per i bambini tra 5 e 12 anni
  • 10€ per i bambini sotto i 5 anni, senza posto a sedere

La quota comprende:

  • Viaggio andata e ritorno, con treno a vapore,
  • Trasferimento in bus riservati ed accessibili.
  • Visita guidata al Museo dell’Aeronautica .
  • Pranzo con bevande incluse.
  • Iscrizione all’associazione Terra Tua.

 

Per maggiori info:

tel:  333.6769369 (Stefano)

mail:  informazioni@terratua.it 

 

Buon viaggio…nel tempo!

 

Marta Brusoni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

  • 0
Erbacce e dintorni - associazione Semilune

L’associazione no profit SemiLune promuove “Erbe Officinali”

L’associazione no profit SemiLune è stata fondata a Bracciano nel 2015 da Roberta Rossini ed Elena Rosa Carone Fabiani, unite dalla passione per la terra e per la natura.

La mission dell’associazione, di cui fa parte un folto gruppo di donne, di amiche interessate alla biodiversità, è quella di farne un vero e proprio progetto di vita.

 

Associazione Semilune - Erbacce e dintorni
Associazione Semilune

L’ associazione si occupa della coltivazione e della salvaguardia di semi di varietà ortive e spontanee a rischio promossa attraverso eventi e associazioni dedicati, tra cui: Seed Freedom, Amici dell’Orto 2 e  Frutti antichi dei nostri nonni.

Il gruppo è interessato a recuperare e  promuovere il concetto del mangiar sano, riscoprendo e mantenendo vive le tradizioni tramandate dalla cultura contadina, oggi sopraffatte da un progresso sviluppatosi troppo velocemente.

E’ accomunato dalla voglia di: “…trovare il giusto equilibrio tra tradizione e futuro, tra tecnologia e natura, studiando e promuovendo nuove forme di energia pulita… in modo che l’essere umano prenda coscienza di essere parte integrante di un equilibrio che rischia di essere definitivamente spezzato”.

Questa organizzazione vuole creare una rete di operatori del settore, tra chi si occupa di natura, di biodiversità, di sostenibilità, di agricoltura, al fine di diffondere il patrimonio naturale e culturale locale, non solo tramite la teoria, ma anche con la pratica.

 

associazione semilune nelle scuole
associazione SemiLune nelle scuole

Ecco quindi che vengono realizzati laboratori nelle scuole, e presso le fattorie agricole come : Orto sul balcone, Corso di riconoscimento delle erbe primaverili.

 

 

 

Per le prossime  tre domeniche di maggio, il 3, il 7 e il 14, sono previsti dei corsi introduttivi al riconoscimento ed uso delle erbe officinali. tra  laboratori e momenti didattici per promuovere ed educare alla biodiversità, divulgando la conoscenza e l’uso delle erbe spontanee, prendendosi cura e rispettando la natura.

Per info rivolgersi alla pagina facebook di SemiLune.

 

Marta Brusoni

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo! Grazie :-)

ItalyUSA